CISL ROMAGNA

Ultime News

La silenziosa strage continua

9 maggio 2018

Non sono passati neppure dieci giorni dalla giornata del Primo Maggio, quando si è posto l’attenzione sui troppi incidenti sul lavoro, e in Romagna dobbiamo registrare almeno 5 lavoratori gravemente infortunati mentre svolgevano le loro mansioni. “È solo tenendo i riflettori accesi su questo fenomeno e continuando a denunciarlo che potremo migliorare la sicurezza di chi lavora” afferma Franco Garofalo della Cisl Romagna ed esperto di salute e sicurezza sul lavoro.

Per questo nella giornata di ieri è stato organizzato a Rimini un incontro dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) e nell'occasione Antonino Pizzimenti dirigente CML Inail Rimini ha dichiarato che "gli infortuni rappresentano un costo molto elevato sia per l'azienda che per la società: i lavoratori garantiscono i profitti ma devono anche vedere salvaguardata la loro salute."

Purtroppo in alcune aziende si registrano attività elusive della normativa e comportamenti lesivi del ruolo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. “Come sindacato - conclude Garofalo - non smetteremo di chiedere più ispettori del lavoro, più formazione sul posto di lavoro e la valutazione dei rischi sulle attività di manutenzione”.

Invitati seminario sicurezza Rimini 08052018.jpeg

Nella foto: Antonino Pizzimenti (dirigente CML INAIL Rimini), Mattia Vittoria Pennestrì (direttrice Inps sede di Rimini), Massimiliano Chieppa (responsabile area vigilanza 1 della ITL di Rimini) e Loris Fabbri (direttore UOPSAL Rimini Azienda USL della Romagna)

Comunicato stampa

Corriere Romagna

Resto del Carlino

Corriere Romagna

 

Altre News

Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza

Filippo Pieri è il nuovo segretario...

Filippo Pieri è il nuovo segretario generale della Cisl Emilia-Romagna
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza

Insieme per cambiare le scelte...

Insieme per cambiare le scelte del Governo
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza

Reddito di cittadinanza: le...

Reddito di cittadinanza: le domande da marzo
Rimini Forlì Cesena Ravenna Faenza

In Romagna 35.800 famiglie...

In Romagna 35.800 famiglie pronte per il Reddito di Cittadinanza

Link utili